Prevenzione dell’infezione da Coronavirus

Prevenzione dell'infezione da Coronavirus

L’emergenza sanitaria in corso negli ultimi mesi ha modificato radicalmente le nostre abitudini. Semplici gesti come il lavaggio delle mani o il ricambio d’aria nell’ufficio sono diventati accortezze fondamentali per salvaguardare la nostra salute e quella di chi ci circonda. Ambienti di lavoro come le cliniche dentistiche, poi, devono sottoporsi ad un ulteriore livello di prevenzione dell’infezione da Coronavirus, dato l’alto rischio di contagio provocato dalla maggior parte delle manovre odontoiatriche.

Lo Studio dentistico Lusenti Zanetti, in linea con le misure di prevenzione e sanificazione pubblicate dal Ministero della Salute, si è adoperato, attraverso l’uso di dispositivi di protezione e di sistemi di sanificazione all’avanguardia, per garantire ai propri pazienti non solo la tutela della propria salute, ma anche la professionalità del servizio per la quale lo studio si è sempre distinto.

Primo passo per la prevenzione dell’infezione da Coronavirus: la purificazione dell’aria

Tra le indicazioni operative per l’Odontoiatria presenti nel decreto ministeriale, di particolare rilevanza sono quelle riguardanti il ricambio d’aria all’interno delle aree operative. Recenti scoperte suggeriscono, infatti, che a veicolare la diffusione del virus sono proprio la saliva emessa con la tosse o tramite la mucosa orale e, soprattutto, l’aerosol generato dalle pratiche odontoiatriche più comuni. È buona norma, quindi, evitare procedure che generano aerosol, utilizzando invece strumenti manuali, ed effettuare frequenti ricambi d’aria in tutte le sale operative. Lo Studio dentistico Lusenti Zanetti si è dotato, a questo proposito, di un dispositivo di filtrazione condizionata in grado di eliminare i microorganismi in sospensione grazie alla fotocatalisi. Un’ultima accortezza è quella di arieggiare periodicamente anche la sala d’attesa, nella quale i pazienti sono comunque tenuti a mantenere la distanza di sicurezza e a indossare una mascherina chirurgica.

A proposito di mascherine…

Sempre nell’ottica di prevenzione dell’infezione da Coronavirus negli studi dentistici, tutti gli operatori sono tenuti ad indossare DPI (dispositivi di protezione individuale) che tutelino contemporaneamente il paziente e l’operatore stesso. I dipendenti dello studio sono quindi muniti di mascherina chirurgica in combinazione con respiratori FFP3 o FFP2. In mancanza di questi ultimi, è possibile accompagnare la mascherina con uno scudo protettivo full-face.

Prevenzione dell'infezione da Coronavirus studio dentistico

Detersione delle superfici

Per garantire il massimo grado di prevenzione dell’infezione da Coronavirus nelle cliniche odontoiatriche è necessario non solo che l’aria venga purificata, ma che anche le superfici di contatto ricevano un’adeguata sanificazione. Lo Studio dentistico Lusenti Zanetti compie questa delicata operazione in due passaggi fondamentali. Prima di tutto, gli operatori rivestono maniglie, bottoniere e poltrone con presidi protettivi monouso che vengono smantellati e sostituiti ad ogni cambio di paziente. Inoltre, al termine dell’operazione, si sanifica l’area operativa disinfettando accuratamente attrezzature e superfici con soluzioni detergenti efficaci, assicurandosi che la durata del contatto fra il disinfettante e la superficie sia adeguata.

La salute è nelle nostre mani

Come accennato in precedenza, la saliva generata da tosse e normale respirazione rappresenta il principale veicolo di diffusione del virus, ma non l’unico. Quando, benché involontariamente, ci portiamo la mano alla bocca o ci strofiniamo gli occhi, anche le nostre mani diventano potenziali “untori”. Proprio per questo, per migliorare la prevenzione dell’infezione da Coronavirus nelle cliniche dentali e non solo, è fondamentale non sottovalutare l’importanza di un’accurata igiene delle mani.

Gli operatori in primis si attengono ad un rigoroso e frequente lavaggio frequente delle mani. Una corretta igienizzazione prevede il lavaggio per ben due volte prima e tre volte dopo l’intervento. Al contempo i pazienti sono tenuti a disinfettare ripetutamente le mani tramite apposito gel a base alcolica e ad evitare, per quanto possibile, il contatto con occhi, naso e bocca. Lo Studio dentistico Lusenti Zanetti mette a disposizione, in tutte le proprie sedi, un dispenser di gel igienizzante di cui i pazienti devono fare uso prima di accomodarsi.

Qualche raccomandazione per prevenire l’infezione da Coronavirus

Prevenzione dell'infezione da Coronavirus studio dentistico lusenti zanetti manerba castiglione

Per una prevenzione più efficace è necessario che i pazienti rispettino una serie di semplici regole. Prima di tutto, nel fissare un appuntamento (sempre e solo telefonicamente), il paziente deve passare attraverso una procedura di accertamento delle sue condizioni di salute. I soggetti ritenuti maggiormente a rischio di infezioni sono inoltre tenuti ad auto-monitorarsi e a prestare particolare attenzione a sintomi respiratori. È utile ricordare, infine, che negli appuntamenti ottengono la precedenza situazioni di emergenza rispetto a visite di routine, come i controlli per l’igiene orale, e interventi di chirurgia implantare.

Al momento dell’appuntamento si consiglia di presentarsi con un accompagnatore al massimo e di rispettare in ogni caso tutte le disposizioni di igiene sociale. Lavarsi frequentemente le mani, rispettare la distanza di sicurezza, indossare la mascherina sono piccoli gesti che possono fare una grande differenza nella prevenzione dell’infezione da Coronavirus.

Per saperne di più potete contattare lo Studio dentistico Lusenti Zanetti in una delle sue due sedi di Manerba del Garda Castiglione dello Stiviere. Vi ricordiamo, inoltre, che presso le nostre sedi sono attivi, seppur rispettando la precedenza sopraindicata, tutti i normali servizi e trattamenti, tra cui anche quelli di odontoiatria estetica, che potete approfondire negli articoli precedenti scoprendo i benefici delle faccette dentali e di un intervento di sbiancamento professionale dei denti.

Share:

Lascia un commento